Altitudine 921 metri s.l.m.
Lat. 45°59'25"08 - Long. 09°34'49"08
Municipio: Tel. 0345.89021
Misure: superficie 14,29
Valle Brembana, 50,0 km da Bergamo

Eventi e manifestazioni ad Ornica - pag.1


Gita all'Oratorio di San Giovanni Battista - 2017
La chiesina di San Giovanni Battista a Cusio si trova alla selletta che separa il Monte Disner dal Pizzo di Cusio, sullo spartiacque con la Valle Stabina. Fuori incanta la bellezza del territorio dove è posta: una pozza per abbeverare gli animali, un piccolo sagrato di pietra, una fontanella, alcune panchine per la sosta. La chiesina fuori è spoglia e, se non si hanno le chiavi, non si riesce ad indovinarne l'interno...io spesso quando ero piccolo cercavo di arrampicarmi sui lisci muri perimetrali, ma senza molto successo...solo a volte salendo sulle spalle di mio cugino riuscivo ad aggrapparmi alle inferriate della finestrella e vedevo qualcosa in penombra......

Me brusa la Egia a Ornica - 2017
Falò di fine inverno/ inizio primavera, una tradizione popolare dell'alta Val Brembana consistente nel bruciare la "vecchia". I giovani di Ornica portano il fantoccio in piazza del paese al frastuono di campanacci e urla. Nell'antichità accendevano dei fuochi per ingraziarsi la divinità relativa e bruciavano un fantoccio rappresentante il passato. Mentre il falò ardeva, i contadini in cerchio gridavano e cantavano varie formule augurali.........

Inaugurazione Centro servizi dell'Alta Valle Brembana
Si chiama Centro servizi dell’alta Valle Brembana e attivo dal 2 gennaio scorso, con quattro dipendenti assunti: tre ragazze e un ragazzo, di Ornica e Cusio, tra i 22 e i 26 anni. Un progetto per il lavoro, una sfida per ora ampiamente vinta dal sindaco Gino Quarteroni che l'ha fortemente voluta e inaugurata sabato 21 gennaio. Soprattutto un’opportunità per portare impiego in montagna. Il Centro servizi di Ornica, ricavato nei locali dell’ex scuola elementare, sopra gli uffici comunali, ha aperto grazie alla collaborazione con la società Alps’Word dove da 20 anni opera ad Albaredo di San Marco. I quattro giovani assunti per ora rispondono al telefono fornendo dati per bollette gas e acqua. Siamo ancora in una fase di aggiustamento del servizio ma ormai siamo partiti e sulla buona strada, dice il sindaco Gino Quarteroni.......

Presepe Vivente di Ornica 2016
Si e' svolta la 6^ edizione del Presepe Vivente di Ornica. Le strade del centro storico e le porte delle case si sono aperte nella loro bellezza, allestite a presepio vivente in un percorso suggestivo nella tradizione popolare con i figuranti... gli stessi abitanti di Ornica. L'antico borgo si è trasformato in un paesaggio da favola con la ricostruzione delle botteghe degli artigiani, nelle quali vengono curati anche i piu' piccoli dettagli per far rivivere le tipiche attivita' che da sempre hanno caratterizzato la vita in questi paesi dell'alta Valle Brembana. C'e' il lavatoio, le cantine, il laboratorio per la tessitura della lana. Le botteghe ospitano il ciabattino, il fornaio, il fabbro, il falegname. Per rendere ancora piu' realistiche le rappresentazioni vengono utilizzati antichi strumenti tirati fuori per l'occasione dalle cantine........

Arti e Mestieri nel borgo antico di Ornica 2015
Antichi mestieri, quello del fabbro, del casaro, del falegname e del filatore di lana. E poi i sapori di oggi e di una volta, polenta e latte, la taragna, formaggi e salumi. Con il contorno della tradizionale musica folk degli Aleghèr di Dossena. A Ornica, domenica scorsa, è andata in onda la manifestazione nel borgo organizzata dalla cooperativa «Donne di montagna» e dall’Ecomuseo di Ornica. Una festa dal sapore antico, con gli artigiani all’opera per ricordare come poteva essere una volta l’atmosfera del paese........

Presepe Vivente di Ornica 2014 - Respirando l’aria natalizia con Sapori, Musiche, Colori!!
Si e' svolta la 4^ edizione del Presepe Vivente di Ornica. Le strade del centro storico e le porte delle case si sono aperte nella loro bellezza, allestite a presepio vivente in un percorso suggestivo nella tradizione popolare con i figuranti... gli stessi abitanti di Ornica. L'antico borgo si è trasformato in un paesaggio da favola con la ricostruzione delle botteghe degli artigiani, nelle quali vengono curati anche i piu' piccoli dettagli per far rivivere le tipiche attivita' che da sempre hanno caratterizzato la vita in questi paesi dell'alta Valle Brembana. C'e' il lavatoio, le cantine, il laboratorio per la tessitura della lana. Le botteghe ospitano il ciabattino, il fornaio, il fabbro, il falegname......

Arti e Mestieri nel borgo antico di Ornica 2014
Antichi mestieri, quello del fabbro, del casaro, del falegname e del filatore di lana. E poi i sapori di oggi e di una volta, polenta e latte, la taragna, formaggi e salumi. Con il contorno della tradizionale musica folk degli Aleghèr di Dossena. A Ornica, domenica scorsa, è andata in onda la manifestazione nel borgo organizzata dalla cooperativa «Donne di montagna» e dall’Ecomuseo di Ornica. Una festa dal sapore antico, con gli artigiani all’opera per ricordare come poteva essere una volta l’atmosfera del paese......

Antichi Mestieri e Polentata a Ornica 25-08-2013
Antichi mestieri, quello del fabbro, del casaro, del falegname e del filatore di lana. E poi i sapori di oggi e di una volta, polenta e latte la taragna, formaggi e salumi. Con il contorno della tradizionale musica folk degli Aleghèr di Dossena. A Ornica, domenica scorsa è andata in onda la Polenta nel borgo organizzata dalla cooperativa Donne di montagna e dall’Ecomuseo di Ornica. Una festa dal sapore antico, con la polenta cucinata nella piccola piazzetta tra le vie del borgo vecchio. E poi gli artigiani all’opera per ricordare come poteva essere una volta l’atmosfera del paese...

Presentazione libro: Ornica tra passato e futuro
Questo libro intende essere la naturale continuazione di quello edito dal Comune nel 1999 che proponeva una veloce trattazione della storia civile e religiosa del paese dei suoi aspetti piu' significativi, con l'aggiunta di una sezione dedicata alle tradizioni e al contesto ambientale. A distanza di un quindicennio da quella edizione e nel contesto di nuobe iniziative che hanno nel frattempo interessato il paese prima di tutte la nascita dell'Eco-Museo Centro Storico borgo rurale è parso opportuno produrre una nuova monografia che approfondisse alcuni aspetti storici del recente passato e contemporaneamente offrisse una visione d'assieme dei caratteri storici-artistici, strutturali e naturalistici tipici di Ornica che potesse fare da supporto allo sforzo innovativo in atto da alcuni anni.

40^ gara del Borelèr - Gara del Boscaiolo di Ornica
Come ogni anno ad Ornica è andata in scena la gara del boscaiolo, giunta ben alla 30 esima edizione. Quaranta i partecipanti che si sono sfidati a colpi di accetta. Tantissimi i curiosi e i tiristi che hanno assistito alla competizione al campo sportivo di Ornica. L’appuntamento, ormai tappa imprescindibile dell’estate in Alta Valle Brembana, è stato organizzato dal gruppo alpini e da numerosi volontari, guidati da Luciano e Hans Quarteroni, in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Sei le prove: taglio con la scure taglio con la motosega, taglio col bicchiere, gara di taglio col segone, trasporto di legna con la carriola.... Gara della scure: 1) Francesco Gamba Dossena - 2) Flavio Balicco Mezzoldo - 3) Damiano Milesi Ornica - 3) Frank Lobati Ornica

Laboratori Artigiani nell'antico Borgo di Ornica
Per tutto il giorno, nel borgo di Ornica, si e' assitito ai laboratori artigianali del territorio della Valle Brembana, con persone esperte nella lavorazione del legno, del ferro e del rame, della pittura. La giornata e' stata allietata dalla musica tradizionale degli “Alegher”. Manifestazione organizzata dalle Donne di Montagna, dall'Eco-Museo e Comune di Ornica. In questa bella giornata di sole buona l'affluenza di visitatori nel piccolo comune dell'alta Valle Brembana, dove alle 12.30 si e' potuto gustare l'ottima cucina con pranzo itinerante nel borgo...........

La Tosatura delle Pecore nel Borgo di Ornica
Nella piazza del borgo, si e' assistito alla tosatura delle pecore e quindi alla cardatura e alla filatura della lana, per riscoprire gli antichi mestieri riproposti dagli anziani. Nel pmeriggio si è svolta l'attività didattica per i bambini. Cena itiinerante nell’antico Borgo di Ornica. La serata è stta allietata dal Gruppo folcloristico "I ALEGHER" di Dossena.........

Raduno Alpino Nikolajewka: serata gastronomica e la filata
Ornica e l’Alta Valle Brembana hanno vissuto domenica scorsa una giornata che resterà a lungo nella memoria di chi l’ha vissuta in particolare le tante centinaia di penne nere che sono state protagoniste della manifestazione del ricordo della tragica epopea della Ritirata di Russia nel corso del secondo conflitto mondiale di cui ricorre quest’anno il settantesimo anniversario. Dell’organizzazione generale della manifestazione -di cui si incarica ogni anno per il momento logistico il Comitato guidato dal presidente Giovanni Curti e dal segretario Roberto Boffelli- è stata data competenza al gruppo di Ornica guidato dal capogruppo Luciano Quarteroni con la collaborazione dell’amministrazione comunale. Si è cominciato con la Serata del ricordo di sabato 23 con l’inaugurazione della mostra fotografica sulla ritirata con centinaia di immagini raccolte e pubblicate in un volume curato da Pasquale Corti reduce di Nikolajewka residente a Reggio Emilia che ha tarscorso una settimana in Alta Valle Brembana visitando alcune scuole dove ha illustrato le immagini ai ragazzi. Sempre nella medesima serata sono stati premiati gli elaborati presentati al concorso da alcune scolaresche dell’Alta Valle. Sabato scorso c’è stata la serata della vigilia che ha richiamato sotto la tensostruttura del cortile dell’Oratorio almeno un miglia partecipanti. Si è arrivato così a domenica giorno della manifestazione.............

Il dramma di Nikolajewka raccontato da un reduce
In ricordo della tragedia degli Alpini a Nikolajewka, sul fronte russo. La battaglia venne combattuta 70 anni fa e numerosi giovani brembani non fecero più ritorno dalla steppa russa. Nel loro ricordo 44 anni fa venne istituita la manifestazione del ricordo promossa dai gruppi alpini dell'Alta Valle Brembana. L’appuntamento si e' tenuto all’oratorio parrocchiale di Ornica, una serata intitolata "Conoscere la guerra per amare la pace". La voce narrante del reduce di Nikolajewka Pasquale Corti, che ha offerto una testimonianza dell’immane tragedia per la sopravvivenza. Sempre nella medesima serata, si e' svolta la dimostrazione di Benigno Ambrosioni sulla radio a galena, uno strumento di comunicazione di quei tempi. Durante la serata inoltre e' stata aperta la mostra fotografica con oltre trecento immagini originali, dedicata alla ritirata. A concludere la serata il buffet offerto dal gruppo alpini di Ornica.........

1^ edizione della Ciaspolada Alpina di Ornica
Sotto una nevicata d'altri tempi si e' svolta ad Ornica la prima edizione della Ciaspoladalpina valida come 2^ prova della Coppa di Lombardia. Ciaspolata non competitiva che con due percorsi di 3 e 8 km adatta a tutti, atleti e non ma soprattutto a famiglie con partenza da Ornica per la Valle d'Inferno. Manifestazione organizzata dal gruppo Alpini di Ornica con il patrocinio della Sezione di Bergamo. Ha vinto Claudio Cassi (Ponte delle Alpi) al secondo posto il nostro Davide Milesi, l'eterno campione brembano che al mola mai!! terzo gradino sul podio per Alfredo Corsini (Bovegno). Per la classifica femminile vincitrice Luisella Pedretti al secondo posto Chiara Cattaneo di Piazza Brembana.........

Manifestazioni per il Carnevale Ambrosiano di Ornica - 2013
La sfilata del Carnevale di rito ambrosiano con le mascherine in bella mostra tra i vicoli del bel borgo di Ornica. In serata, organizzato dagli Alpini di Ornica si e' svolto il Carneval de Rio de Jaornicaeiro, con i Brasilian Show.. per trascorrere un carnevale diverso divertente e spettacolare... per viverlo con chi del Carnevale ne fa uno stile di vita!!.........

Il Presepe Vivente di Ornica - 2^ edizione 2012
Si e' svolto oggi la seconda edizione del Presepe Vivente di Ornica. Le strade del centro storico e le porte delle case si sono aperte nella loro bellezza, allestite a presepio vivente in un percorso suggestivo nella tradizione popolare con i figuranti... gli stessi abitanti di Ornica. L'antico borgo si è trasformato in un paesaggio da favola con la ricostruzione delle botteghe degli artigiani nelle quali vengono curati anche i piu' piccoli dettagli per far rivivere le tipiche attivita' che da sempre hanno caratterizzato la vita in questi paesi dell'alta Valle Brembana. C'e' il lavatoio, le cantine, il laboratorio per la tessitura della lana. Le botteghe ospitano il ciabattino il fornaio, il fabbro, il falegname. Per rendere ancora piu' realistiche le rappresentazioni vengono utilizzati antichi strumenti tirati fuori per l'occasione dalle cantine.........

Presentazione della quarantaduesima edizione del Trofeo Nikolajewka
La serata di presentazione della quarantaduesima edizione del Trofeo Nikolajewka na tradizione –quarantadue edizioni sanciscono tale definizione- o un rito, o meglio una serata all0insegna dell’amicia, della solidarietà, della riaffermazione dei valori conquistati anche con il sacrificio supremo della vita, in conclusione una serata di intensa alpinità che sintetizza ogni altra espressione. E’ la serata che una foltissima rappresentanza dei gruppi alpini dell’Alta Valle Brembana e con loro le autorità alpine ed amministrative hanno vissuto sabato scorso a Ornica in occasione del tradizionale appuntamento di ogni anno di presentazione della manifestazione scarpona e del Trofeo Nikolajewka di sci nordico che nell ‘ormai prossimo 2013 giunge alla quarantaduesima edizione. Ed è quasi un rito il ritrovarsi ogni anno per condividere il piacere della partecipazione ad un fraterno convivio(ottimamente allestito dalla Cooperativa dell’Ospitalità diffusa) e quindi di prendere in carico la messa in onda tra qualche mese della manifestazione. L’appuntamento per il 2013 è a Ornica(gara sugli sci a Ceresola di Valtorta) dove per gli scarponi altobrembani e le gerarchie alpine c’è stata la calorosa accoglienza del presidente del Comitato organizzatore Giovanni Curti che ha esordito ricordando gli alpini che sono andati avanti e tra gli altri recentemente Marcello Calegari che per decenni è stato una delle colonne della manifestazione e che a conclusione del saluto ha voluto precisare che si sta già lavorando per il futuro, per arrivare a qualcosa di nuovo negli anni a venire affinché la manifestazione trovi ancora più approfondite radici nei ricordi e nel cuore dei giovani.........

La Processione della Madonna del Frassino a Ornica - 02-09-2012
Il Santuario della Madonna del Frassino che venne edificato nel XVII secolo in seguito alla concessione di una grazia. Al riguardo la leggenda narra che un viandante, catturato da banditi sulla via del valico di Salmurano e legato ad un albero, fece in quegli attimi richiesta di aiuto alla Madonna. A seguito della sua immediata liberazione fece erigere una cappelletta che ben presto venne ampliata fino a diventare una chiesa. Il nome originario era Santuario Beata Vergine del Prato del Forno, visto che nella zona era presente un forno per la fusione del ferro, ma venne cambiato quando il forno in questione cadde in disuso, assumendo la denominazione Santuario del Frassino, prendendo spunto dal nome della pianta a cui il protagonista venne legato. All'interno si possono ammirare numerosi affreschi e decorazioni, ancora in ottimo stato di conservazione........

La Polentata nel Borgo di Ornica - 2012
Una giornata dedicata alla polenta bergamasca e ai formaggi tipici dell'Alta Valle Brembana e in particolare i “Formaggi Principi delle Orobie” allietata dal Gruppo Irish Berries, ed è un trio composto da flauto, chitarra e bodhram (il tipico tamburo irlandese) musica tradizionale irlandese: jigs, reel e slip jigs. E' seguito il Pranzo a base di polenta accompagnato dal Gruppo i Alègher di Dossena. I parecianti hanno potuto anche visitare le mostre fotografiche di Maurizio Grisa: Anno Torrente. Torrenti di Ornica in stereoscopia presso la sala comunale; mostra artigianato locale presso la sala comunale; mostra di acquarelli di Laura Rizzi.. e le Cartoline di Isidora presso Baita Forno.........



Manifestazioni a Ornica - PAGINA 2 --->>