Home Page di PiazzatorreFrazioni di PiazzatorreCenni Storici di PiazzatorreManifestazioni e Eventi a PiazzatorreNumeri Utili di Piazzatorre
Carattere medio Carattere grande


 
Piazzatorre
Le fotografie in alta risoluzione di Piazzatorre Le Fotografie di Piazzatorre
Archivio Fotografico di Piazzatorre
News Piazzatorre Le News di Piazzatorre
articoli e news di Piazzatorre dai giornali locali
Itinerari trekking escursioni a Piazzatorre Trekking escursioni a Piazzatorre
Reportages montagna, tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Piazzatorre
Sci-Alpinismo a Piazzatorre Scialpinismo Piazzatorre
Reportages Alpi Orobie in scialpinistica a Piazzatorre.. Torcola Soliva e Vaga
Libri su Piazzatorre Bibliografia Piazzatorre
Bibliografia realizzata dal Centro Studi Francesco Cleri e dal Centro Storico Culturale Valle Brembana
Piazzatorre Torcole Ski Stazione sciistica dell'Alta Val Brembana Stazione Piazzatorre Torcole Ski Area
Piste molto panoramiche, la particolarita' della stazione sciistica di Piazzatorre e' che permette sciate anche con poco manto nevoso per il suo terreno di pascolo e assenza di fondo ghiaioso. Piazzatorre e' stazione turistica a doppia valenza, sia estiva che invernale...
Webcam Piazzatorre Torcole Ski Area Webcam Piazzatorre Torcole Ski Area
Telecamere sulle piste da sci delle Torcole - Gremei (1850 m), immagini aggiornate piu' volte al giorno, risoluzione ottimale per vedere in tempo reale la situazione neve sulle Torcole Ski Area...
Storie antiche di Piazzatorre Storie antiche di Piazzatorre
Visita Apostolica di S. Carlo, un natale indimenticabile, un medico poeta di grande fama, l'Uomo dai 7 cappelli..
Sport e Mountain Bike a Piazzatorre Sport e Mountain Bike a Piazzatorre
Dal piazzale del palazzetto del ghiaccio di Piazzatorre parte la strada agro-silvo-pastorale (fontana nei pressi) che nei primi tornanti è quasi impedalabile causa del fondo smosso è della forte pendenza, ma poi diventa un po’ più abbordabile e vi porta attraverso una bellissima pineta al Rifugio Gremei (Torcole m. 1550)...
Itinerario al Monte Secco Itinerario al Monte Secco
Dalla Cima del Monte Torcola (raggiungibile con seggiovia da Piazzatorre) il Monte Secco appare dirupato e inciso da profondi canaloni detritici che si inabissano nei boschi della splendida cona di Piazzatorre.
Itinerario al Monte Pegherolo Itinerario al Monte Pegherolo
Il gruppo del Monte Secco, Monte Pegherolo e Monte Cavallo si distingue per la spettacolare morfologia, unica nel contesto dell’alta valle. Il periplo di queste formazioni costituisce un’entusiasmante escursione attraverso ambienti selvaggi ed incontaminati, dove la natura regna severa...
Itinerario al Monte Cavallo Itinerario al Monte Cavallo
A sud del caratteristico intaglio del Passo di San Simone si alza la piramide del Monte Cavallo, montagna abbastanza frequentata e collegata per accidentata cresta, al Monte Pegherolo...
PIAZZATORRE alta val brembana
Indice escursioni a Piazzatorre - Escursioni trekking sentieri percorsi itinerari - Reportages dal Forum della Valle Brembana

Si riforma il trio IvanG, Pio e Gino per un tramonto in alta quota, questa volta dalle alture della Torcola Vaga di Piazzatorre (1.900 m s.l.m.). Aspettiamo la notte al Gremei, scendiamo in neve fresca fino al Rifugio e poi dalla pista del Bosco. Alcune immagini della serata sulle magiche Orobie.......


Ciapolata di Luna Piena alle Torcole con partenza da Piazzo e cena al Rifugio Gremei, la mia prima uscita in veste di guida, su gentile richiesta di U.P.T. di Piazzatorre, con un accompagnatore di lusso, Pio Rota, fotografo. Chissà che in futuro non ci siano altre iniziative di questo tipo....


Sabato di tregua dal maltempo, è ora di rimettere gli scarponi invernali: i miei piedi li odiano profondamente, cerco perciò di ricominciare con una passeggiata tranquilla, l'intenzione è quella di prendere virtualmente la vecchia ovovia di Piazzatorre per salire al Monte Torcola. Ovviamente raggiungo il palaghiaccio e mi instrado sulla sterrata della Torcola Vaga, ma quando uscendo dal bosco arrivo alla baita più bassa il richiamo del Pizzo Badile è troppo forte: non resisto e viro con decisione a sinistra per scollinare al Forcolino di Torcola, dove il panorama sull'Alta Valle Brembana si mostra molto più innevato di quanto immaginassi. Si avvicina il tempo dello sci, ma non potevo congedarmi dalla stagione escursionistica senza prima concedermi la bellissima passeggiata nel lariceto che scende allo scenografico e defilato Monte Colle....


Dopo l'incredibile burrascata ferragostana il suo nome suona persino irriverente, salire il Monte Secco in questa bagnatissima estate ha un sapore ironico: da tanto tempo mancavo dalla sua vetta, ci salgo in una delle pochissime giornate soleggiate che questa pazza e fredda estate si è degnata di regalarci. Montagna defilata e senza punti di appoggio a parte un piccolo bivacco incustodito, sentieri ripidi lontani dai soliti affollati flussi escursionistici, una crestina finale da non prendere sottogamba non si sale lassù per caso, bisogna proprio volerci andare. La salita dal Palaghiaccio di Piazzatorre è un po' monotona all'inizio ma quando si sbuca in quota si capisce al volo di essere in un posto speciale, i camosci indigeni condividono la selvatica bellezza delle alture con i pochi escursionisti che salgono al Passo di Monte Colle....


L'ennesima telefonata dell'Alvin.. armiamoci e partiam per monti, voglio risvegliare il bambino che c'è in me!... un vulcano di idee e proposte.. e chi lo ferma piu il nostro caterpillar!! Visto le polemiche di questi giorni sui ciaspolatori che occupano parte delle piste da sci, decidiamo di salire in seggiovia fino al Gremei2, si.. sulle Torcole per poi scendere a sera inoltrata dalla Pista del Bosco. Che dire, sempre posti incantevoli delle nostre Orobie..


Non potevo sottrarmi all'impegno di rendere omaggio alle Orobie illuminate da una delle poche giornate di bel tempo di questo uggioso autunno, non potevo farmi mancare l'appuntamento speciale con una delle zone più belle della Valle Brembana: le giornate inclementi purtroppo non mi hanno permesso di centrare il momento del loro massimo splendore, ma la passeggiata solitaria tra i larici dorati del Monte Colle fin sulla vetta del Pizzo Badile sapevo che mi avrebbe regalato panorami meravigliosi. La monotona e faticosa stradina che sale da Piazzatorre si fa presto dimenticare non appena la si abbandona per risalire il sentierino della Torcola Vaga, e già le Torcole sono belle di loro come al solito: ma è allo scollinamento dal Forcolino che si apre la meraviglia: un panorama impossibile da dimenticare mi accoglie e mi accompagna nella leggera discesa del lariceto verso il Monte Colle, i larici centenari saranno abituati a questo spettacolo ma io ogni volta che vengo quassù resto ammutolito di fronte a tanta bellezza.....


Oggi giornata piena iniziata con questa passeggiata al Monte Torcola salendo dalla Pista del Bosco a Piazzatorre e terminata con altra Ciaspolata notturna ai piani dell'Avaro organizzata dal Ristorobie seguita da gustosa cena. Il reportage è limitato solo al percorso per il Monte Torcola. Scesi dalla macchina indossiamo le ciaspole e alla partenza degli impianti per il Gremei imbocchiamo la pista del bosco dove troviamo neve farinosa con strato sottostante di lastra ghiacciata..........


Partenza di primo pomeriggio del duo Alvin51&valanga dal Piazzo di Piazzatorre con la ripida salita della Pista del Bosco con le ciaspole. Durante l'ascesa, non senza difficolta', in mezzo alla nebbia e la neve che si fa sempre piu' alta.. ma grazie al "caterpillar" Alvin51 arriviamo al Rifugio Gremei in un'oretta e mezza!! Nel frattempo il cielo si apre con la temperatura che si fa gradevole e ammiriamo il paesaggio spettacolare dalle Torcole, quiete e neve immacolata.. mai vistato cosi' il Gremei!! Dopo le misurazioni del manto nevoso (39 cm per l'esattezza) saliamo alle baitelle dove riprendiamo il Tramonto..... per la prima dal Gremei!! Il ritorno sempre dalla Pista del Boco dove in 40 minuti siamo alla macchina........


Il sito mi e' stato segnato da cacciatori di Piazzatorre, come posto molto panoramico e suggestivo, visto le molte guglie e torrioni del crinale roccioso che dalla chiesa di Piazzatorre termina al "Costone" (1750 m) sulle pendici del Pegherolo e Monte Secco. Le Spadole, questo e' il nome della zona.. e vi si arriva tramite sentierino ripido e angusto per il Canal dei Corègn con partenza dal recinto della casa dei cacciatori.. dislivello totale di circa 400 m. Alcune immagini dei cervi al recinto dei cacciatori dalla sommita' del Corègn, sulla Torcola Vaga, Soliva e i Prati di Pegherolo.....


Vista la situazione neve che, causa il vento, non è molto chiara, e considerate le condizioni fisiche non ottimali per questo giro decidiamo di salire al Forcolino di Torcola con la soluzione "mista". Infatti Io, Michela e Alessandro siamo a piedi mentre Matu ci guida con gli sci. Salita dalla pista del bosco, poi panoramica ed in fine percorso vario tra accumuli importanti fino alla cima.....


La mattinata è grigia ma per niente fredda. Lasciata l’auto a Piazzo, poco prima del palazzetto del ghiaccio di Piazzatorre ci incamminiano lungo il ben segnalato sentiero CAI 118 alla volta del Passo di Monte Colle. La partenza è decisamente tosta ed il sentiero sale inizialmente ripido per poi prendere, grazie ai tornanti, un ritmo più agevole. Lasciamo il bosco all’altezza del capanno di caccia e finalmente lo sguardo si apre sulla valle. Una bella apertura in cielo ci fa sperare di aver azzeccato la giornata giusta ma durerà poco.....


Che splendide giornate di sole con temperature gradevoli in quota, non si direbbe che siamo alla fine di novembre. Partenza di primo pomeriggio dalla località Piazzo (1.112 m s.l.m.) da sentiero (n°118 per il Monte Secco) che sale ripido percorrendo il vallone ghiaioso per circa un'oretta, a quota 1700 ~ il sentiero spiana uscendo dal vallone e portandosi in costa erbosa e' la zona del capanno del Barba a quota 1780 m dove un gruppo di cacciatori di Piazzatorre e il Fulvio di Foppolo..


Prima uscita sulla neve, destinazione Torcole. Lasciamo l’auto nei pressi del Palazzetto del Ghiaccio di Piazzatorre. Subito veniamo accolte dal “rumore” dei cannoni sparaneve in piena attività all’arrivo della “Pista del Bosco”. Prendiamo la strada agro-silvo-pastorale che ci porta al rifugio Gremei a 1555 m s.l.m. Dal rifugio seguiamo la “Pista panoramica” fino all’incrocio con lo skiweg e svoltiamo a sinistra in direzione della Torcola Vaga e dell’arrivo della seggiovia Gremei 2. Risalgo il cucuzzolo per ammirare il panorama verso l’altro ramo della Valle Brembana e per scattare qualche foto. Dopo una breve pausa ristoratrice riscendiamo lungo il medesimo tragitto dell’andata......


Oggi siamo solo io e Sergio e optiamo per un giretto "tranquillo" e mattiniero, Io propongo il Monte Secco da Piazzatorre che "mi manca" e Sergio accetta di buon grado. Partiamo da Piazzatorre con i primi colori dell'alba e iniziamo la salita verso il Passo del Colle qui mi rendo conto che ho fatto una proposta sbagliata ...infatti dalla partenza al Passo (che noi eviteremo risalendo per prati) è tutta salita e anche bella ripida! Naturalmente Sergio non fa una piega e mi aspetta per qualche decina di minuto mentre scatto foto e ne approfitto per prendere fiato! Proseguiamo poi lungo la cresta mai troppo difficile (FBL ad alcuni passaggini un po' esposti e in caso di terreno umido) fino a raggiungere la bellissima cima dove ammiriamo le prime nebbie risalire dalla pianura...Dopo la meritata pausa Sergio mi svela il suo reale programma e cioè di salire anche sul Badilino e traversare al Torcola Vaga.......


Dopo aver rinunciato per svariati motivi ad una salita in quota oltre confine e aver bidonato i soci al Redorta mi dedico una bella salita in solitaria su questa bellissima montagna che da tempo non salivo. L'idea era quella del giro rilassante per concentrarsi un pò interiormente e godersi di più il panorama... ne è uscita la solita gita di allenamento! Ho approfittato per dare un' occhiata allo sbocco del grande canale sud probabilmente fattibile in inverno. Nessuno sul percorso mentre salivo a parte qualche camoscio nei ghiaioni.......


Clima primaverile... sereno al mattino con neve dura e ghiacciata ma dal pomeriggio nuvole e neve "marcia" da ciaspole in fuoripista... il gruppo VLBNET approfitta degli ultimi giorni di apertura della seggiovia del Gremei per far manutenzione alle apparecchiature e potenziamento tratte per imminente installazione della webcam di Santa Brigida. La giornata e' talmente bella che si decide di fare una ciaspolata fin al Toracchio per godere dei favolosi panorami che sulle Torcole di certo non mancano..


Impianti aperti, molta neve.. oltre 130 cm al Gremei, chiusa la pista del bosco per scarso innevamento, si scia sulla Panoramica e sulla Pista Gremei perfettamente battute. Il sito e' ideale per fuorispista, sci-alpinismo e ciaspolate.. itinerari di tutte le difficoltà. Siamo saliti per immortalare i straordinari e unici paesaggi della Torcola Vaga prima delle "grandi piogge". Al Rifugio Gremei abbiamo conosciuto un personaggio a dir poco straordinario, Marco Berni bresciano, gestore del rifugio Gremei da quest'anno e autore di numerose traversate a piedi dell'Alaska......


Piazzatorre > P.so M.te Colle > Monte Secco - ottobre 09 di Marco&Gina » mer 18 nov, 2009 8:10 pm - Ottobre 2009 - Alpi Orobie bergamasche Piazzatorre > Passo Monte Colle -> Monte Secco ecco il percorso....


Traversata da Piazzatorre a Madonna delle Nevi (Mezzoldo) sui versanti e vallette esposti ad ovest del Monte Cavallo e Pegherolo. La mulattiera, ancora ben segnata e mantenuta.. per i pascoli e alpeggi di Begna e Valterzera. Partenza da Piazzole di Piazzatore (700 m), dislivello totale del tragitto circa 1.200 metri con alcuni tratti di saliscendi (molte frane e abeti divelti causa slavine). Appena prima l'abitato di Piazzole prendere la strada agrosilvopastorale (2.9 km) fino alla Valle di Pegherolo, poi prosegue in sentiero.....


Sabato 13 Giugno 2009 - Piazzatorre - Monte Secco - P.zo Badile - Gremei. Ieri in compagnia di un amico bellissima escursione nelle montagne sopra Piazzatorre , zona x me nuova e giornata stupenda , ecco qualche foto.... le Torcole da sotto il passo Monte Colle....


Ciaspolata sul Toracchio - 18-02-2009 di IW2LBR » mer 18 feb, 2009 8:11 pm - Mercoledi' 18 Febbraio 2009 - Piazzatorre - Alpi Orobie bergamasche. Ciaspolata sul Toracchio e Torcola Soliva by mario.barba & valanga....


Piazzatorre - Forcolino di Torcola - Pizzo Badile di IW2LBR » dom 26 ott, 2008 8:18 pm 26-10-2008 - Piazzatorre - Alpi Orobie bergamasche by valanga - Piazzatorre - Forcolino di Torcola - Pizzo Badile - Torcola Vaga - Gremei....


Neve.. sole.. e tramonto alle Torcole di Piazzatorre di IW2LBR mar 03 feb, 2009 10:30 pm - 3 Febbraio 2009 - Alta Val Brembana - Alpi Orobie Bergamasche by skiador e valanga. Neve.. sole.. e tramonto alle Torcole di Piazzatorre....


Piazzatorre - Passo Monte Colle - Monte Secco di IW2LBR » ven 29 ago, 2008 8:44 am Giovedi' 28 Agosto 2008 - Piazzatorre - Prealpi Orobie Bergamasche by IW2KZO & IW2LBR Escursione: Piazzatorre - Baita Monte Secco - Passo Monte Colle - Monte Secco....


800 m di dislivello totale.. per un itinerario ad anello.. spettacolare l'opera di contenimento del grande ghiaione del Monte Secco.. che causo' la frana su Piazzo... distrusse villette e parte del camping... nel 1987 anno dell'alluvione in Valle Brembana.. panoramiche uniche una volta giunti sul Costone (1700 m).. con belle baitelle recentemente ristrutturate dalla Sezione Cacciatori di Piazzatorre con il supporto dell'Amministrazione Comunale.....


E' stata veramente dura.. ma i 5 intrepidi dell'OFC: ce l'hanno fatta. Una sfida al limite dell'impossibile.. circa tre ore di buon cammino tra ripidissimi boschi e ghiaioni, ma la missione è compiuta. La gloriosa MTB (detta il cammello) e' stata portata ai piedi dell'Arco, grazie soprattutto alla forza e ostinazione del bepi e andrea.brembilla. Ma che spettacolo.. arrivare ai piedi del mastodontico arco roccioso.. dura ma spettacolare giornata che rimarrà nei nostri ricordi..... si nei ricordi.. perche' su una cosa siamo tutti concordi... non si ripetera' piu'....


Questa mattina il primo problema per chi voleva partecipare alla ciaspolata organizzata da UPT di Piazzatorre e Orobie Fans Club era raggiungere Piazzatorre vista le neve ( poca ) che cadeva e imbiancava le strade. Raggiunta la partenza della seggiovia, con una certa sorpresa vedo un bel gruppetto di persone intenzionate meteo malgrado a partecipare a questa giornata.....